Snapchat compra una startup francese di neuroscienze per i suoi occhiali AR Spectacles

Il gruppo Snapchat ha acquistato una start-up parigina che lavora nelle neuroscienze e più specificamente sulla capacità di controllare gli oggetti elettronici attraverso il pensiero.

NextMind: una giovane azienda già conosciuta a livello internazionale

NextMind è stata fondata dal neuroscienziato francese Sid Kouider e ha già partecipato alla fiera tecnologica annuale di Las Vegas nel 2020. A partire da dicembre 2020, l'azienda offrirà agli sviluppatori un kit che consentirà di analizzare i segnali neurali tramite un archetto per comprendere le intenzioni e trascriverle in un'applicazione adattata.

In parole povere, è possibile sapere quando un individuo "clicca" su qualcosa (analizzando la sua concentrazione su un elemento visivo) grazie al prototipo NextMind. 

Al momento questa tecnologia ha poco uso nella nostra società, ma era destinata ad essere integrata nei videogiochi per accompagnare i controlli già presenti.

next-mind-snapchat

Snapchat acquisisce NextMind per i suoi Spectacles

Naturalmente, Snapchat non ha comprato questa start-up per puro caso. Infatti, il gruppo americano vuole migliorare la sua ricerca e i suoi progetti sulla realtà aumentata. Per offrire gli occhiali al grande pubblico, l'acquisizione della start-up permetterà di migliorare le funzionalità degli occhiali e di avere un importante valore aggiunto: il controllo degli occhiali grazie ai pensieri.

Infatti, tutto ha senso se si considera che gli occhiali sono destinati a proiettare la realtà aumentata e non avranno alcun mezzo di controllo (joystick o comandi vocali). Così, con l'eye tracking, Snapchat spera di permettere agli utenti di controllare la loro interfaccia con gli occhi e senza le mani. 

Per ora, questo obiettivo è in fase di ricerca, ma sappiamo che sarà raggiungibile in futuro. Permetterà a Snapchat di offrire un prodotto unico poiché per il momento nessun concorrente ha ancora parlato di questa tecnologia per i suoi occhiali AR.

NextMind smetterà quindi di commercializzare i suoi prodotti e tutto il suo team si unirà a Snap, pur rimanendo basato a Parigi.

occhiali-snapchat-reality-augmented

La corsa al mercato degli occhiali a realtà aumentata è in corso

Snapchat ha acquistato aziende negli ultimi anni, ma non con l'obiettivo di migliorare il suo social network. Infatti, se guardiamo l'elenco delle acquisizioni, è piuttosto un obiettivo di ricerca a lungo termine e più specificamente per gli occhiali di realtà aumentata. Così, prima di NextMind, il gigante ha comprato Compound Photonics, un produttore di componenti e recentemente WaveOptics, il fornitore degli schermi degli Spectacles 4.

Naturalmente, Snapchat non è l'unico gruppo a posizionarsi sul mercato degli occhiali a realtà aumentata. Infatti, possiamo identificare Meta che sta anche investendo molto in questa tecnologia. A differenza di Snap, si sta posizionando su un guanto aptico che permetterà di controllare la realtà aumentata con le mani. Questo guanto è attualmente l'oggetto più avanzato in termini di controllo dell'interfaccia AR, ma non è ancora stato commercializzato ed è in fase di sviluppo. È comprando la start-up CTRL-Labs che Meta ha potuto investire in questa ricerca da settembre 2019.

meta-gant-haptics

Il metaverso nella realtà aumentata: presto una realtà

Anche se Meta sta già parlando di metavers di realtà virtuale, per il momento l'AR potrebbe prendere un posto importante nella nostra vita quotidiana. Ecco perché molte aziende si stanno concentrando sulla realtà aumentata per non perdere un'opportunità. Infatti, gli occhiali AR sono la prova definitiva poiché permetteranno di sostituire gli smartphone e di offrire una migliore esperienza nella realtà aumentata e quindi un metaverso qualitativo.

Ad esempio, è ora possibile acquistare lotti di terreno su OVR per offrire esperienze di realtà aumentata sulla propria proprietà. Questa tendenza aprirà un nuovo mercato e diventerà un metaverso a sé stante.

Vuoi creare esperienze di realtà aumentata per la tua strategia di marketing? Contatta uno dei nostri esperti per saperne di più!