Cos'è Spark AR?

Dal 2019, il gruppo Facebook ha deciso di aprire gratuitamente al pubblico la creazione di filtri di realtà aumentata su Instagram e Facebook. È grazie a Spark AR Studio che chiunque può creare effetti.

crea un filtro per istagram-spark-ar

Spark AR Studio: software per creare filtri Instagram e Facebook

Questo software, che può essere scaricato gratuitamente dal sito Scintilla ARQuesto software permette di creare un filtro Instagram e Facebook da zero. Sono possibili diversi tipi di effetti, tra cui l'animazione facciale, il gioco AR, i prodotti 3D e il packaging immersivo.

È un programma complicato da capire all'inizio a causa delle sue diverse caratteristiche, ma una volta imparate le basi, diventa facile produrre un filtro di buona qualità.

Per comprendere appieno il funzionamento di Spark AR Studio, dovete prima conoscere il lessico e i termini tecnici utilizzati. Si prega di notare che il software non è tradotto in francese ed è disponibile solo in inglese.

👉🏻 Texture: questo è un file immagine usato per aiutare a definire l'aspetto di un oggetto nella tua scena. Potete importare file .PNG o .JPG per esempio.

👉🏻 Materiali: l'uso dei materiali serve a determinare l'aspetto della superficie di un oggetto nel tuo effetto. Per esempio, il suo grado di opacità o la sua reazione alla luce. Si possono aggiungere texture ai materiali, per aggiungere dettagli e interesse.

👉🏻 Scena: questo è più o meno quello che apparirà sullo schermo dello smartphone. Consiste nel dispositivo, nella macchina fotografica e nella lunghezza focale. Qui è dove si possono aggiungere oggetti che possono essere materiali per esempio.

Una delle caratteristiche di Spark AR è la possibilità di visualizzare il filtro direttamente sul tuo account Instagram o Facebook per vedere davvero quanto è buono il tuo filtro prima di pubblicarlo. Esiste anche l'app Spark AR Player che permette la stessa cosa.

Per ragioni di accessibilità, la dimensione del file del filtro non dovrebbe superare i 4MB, poiché non tutti gli smartphone hanno la stessa capacità. È quindi preferibile comprimere il più possibile le texture per limitare il peso.

Spark AR Hub: pubblica il tuo filtro e analizza le sue prestazioni

Dopo aver creato un filtro per Instagram o Facebook, puoi facilmente pubblicarlo usando il Hub AR della scintilla che è l'estensione di Spark AR Studio. Quindi, per pubblicare il tuo effetto, devi prima riempire diverse informazioni come il nome del filtro, il tema e le categorie che corrispondono.

Una volta che hai completato tutto questo, un moderatore analizzerà il contenuto del tuo filtro per assicurarsi che sia conforme alla politica di Facebook e Instagram. Questa convalida richiederà dai 3 ai 5 giorni e dipenderà dal contenuto del filtro.

Spark AR Hub non è solo per pubblicare filtri di realtà aumentata, ma anche per gestirli.

Infatti, è possibile attivare o disattivare un filtro su questa piattaforma così come analizzare le sue prestazioni.

Potete quindi trovare :

👉🏻 Impressioni: numero di volte che il filtro è stato visto in una storia o messaggio privato.

👉🏻 Aperture: numero di volte che l'effetto è stato aperto.

👉🏻 Catture: numero di volte che qualcuno ha scattato una foto con il filtro.

👉🏻 Shares: numero di volte che il filtro è stato usato e poi inviato agli utenti su Instagram e Facebook

Puoi anche scoprire le caratteristiche del tuo pubblico che usa il tuo filtro:

👉🏻 Genere

👉🏻 Età

👉🏻 I paesi dove il filtro è più usato

Spark AR è quindi molto complesso da capire, ma è comunque completo e liberamente disponibile.

Avete un progetto in mente o volete saperne di più sulle possibilità offerte dalla realtà aumentata? Contatta i nostri esperti !