Qual è il web3 ?

Scoprite tutti i nozioni che dovete sapere sul Web3!

Per comprendere il concetto di Web3, dobbiamo prima definire Web1 e Web2. In effetti, tutti questi termini sono correlati e mostrano una certa evoluzione.

Che cos'è il web1?

Il Web1 è un portale informativo che consente agli utenti di ricevere informazioni senza poter interagire con esse. Ciò significa che è possibile solo leggere i contenuti pubblicati su un sito web senza poter contribuire e scambiare con i contenuti e gli utenti. Il Web1 è chiamato anche "Web statico", che consente solo la distribuzione di informazioni ed è unidirezionale.

Che cos'è il web2?

Il Web2 è un miglioramento del Web1, poiché oltre a poter consultare le informazioni, gli utenti di Internet possono anche partecipare, contribuire e condividere le informazioni. Un esempio molto concreto sono i social network, che permettono agli utenti di postare e comunicare con gli altri su Internet. L'Internet del Web2 è più incentrato sulla creazione di contenuti da parte degli utenti e per gli utenti. Questa generazione di web è chiamata anche web partecipativo, il che dimostra la differenza con il Web2.

Che cos'è il web3?

Il Web3 è una nuova generazione di Internet che si baserà sull'immersione e sulla decentralizzazione dei dati. È l'ultima generazione di applicazioni e servizi Internet, chiamata anche "web decentralizzato". La realizzazione del Web3 è stata pensata per rimediare alle carenze del Web1 e del Web2, che hanno concentrato tutto il controllo di Internet nelle mani di poche aziende. Questo ha reso gli utenti molto diffidenti in quanto i loro dati e la loro privacy vengono memorizzati e utilizzati in seguito. Il 3D sarà al centro della grafica di Web3, che sarà incentrata su un ambiente virtuale. I due pilastri più importanti di Web3 sono gli NFT e i metaver. Queste due tecnologie permetteranno molto, soprattutto per i marchi che vogliono comunicare con contenuti originali e coinvolgenti.

Rappresentazione del museo nft in Sandbox

Il recinto di sabbia

Web3: Cos'è un metaverso?

Un metaverso è un universo virtuale in cui gli utenti possono interagire con l'ambiente e con gli altri utenti. Può essere in realtà virtuale o aumentata e immergerà gli utenti in una grande esperienza immersiva.

Web3: Che cos'è una NFT?

I NFT (token non fungibili) sono oggetti virtuali che possono essere acquistati sulla blockchain. Quando si acquista un NFT, si diventa l'unico proprietario ricevendo un certificato di autenticità. Non può essere modificata, modificata o rubata grazie alla crittografia che rende unica la blockchain. In breve, un NFT ha un identificatore, un creatore e un contenuto unici.

web3-nft
web3-nft

Web3: Che cos'è una NFT?

I NFT (token non fungibili) sono oggetti virtuali che possono essere acquistati sulla blockchain. Quando si acquista un NFT, si diventa l'unico proprietario ricevendo un certificato di autenticità. Non può essere modificata, modificata o rubata grazie alla crittografia che rende unica la blockchain. In breve, un NFT ha un identificatore, un creatore e un contenuto unici.

+ 47 MILIARDI DI EURO $
Investire nel mercato virtuale
OLTRE 300 MARCHI
Presente nel metaverso
+ 30 MILIONI
Da parte degli utenti

FAQ

Web2 consente agli utenti di creare e interagire con i contenuti offerti da Internet. Web3 consente di collegare le conoscenze e di adattare i contenuti agli utenti finali.

Sono molte le aziende che investono e partecipano al Web3. Infatti, possiamo citare Il Sanbox che offre un metaverso di pixel in 3D in cui gli utenti possono creare il proprio universo. Per quanto riguarda gli NFT, OpenSea è un mercato per la vendita e l'acquisto di NFT.

In poche parole, la criptovaluta è una moneta virtuale che consente di acquistare e scambiare qualcosa. Un NFT è un contenuto virtuale (immagine, oggetto 3D, musica, ecc.) che può essere acquistato con una criptovaluta.

Per i marchi è necessario investire nel Web3, perché è l'Internet del futuro. Infatti, per continuare a raggiungere il loro target, devono posizionarsi nei luoghi che frequentano. Pertanto, poiché il Web3 sta per diventare mainstream, i consumatori saranno molto presenti su di esso e adotteranno questa nuova generazione di Internet.

Creare un NFT significa creare contenuti virtuali. È possibile creare un NFT come immagine PNG o come oggetto 3D. Pertanto, è possibile vendere NFT in modo semplice e senza alcuna competenza particolare. Dopo aver creato un NFT, è necessario scegliere un mercato per venderlo e un portafoglio per conservare la criptovaluta e vendere i contenuti.