In che modo il 5G rivoluzionerà l'uso della realtà aumentata?

La realtà aumentata probabilmente subirà un grande cambiamento non appena il 5G farà la sua comparsa nei nostri smartphone. Questa tecnologia, che attualmente funziona sul principio del 4G, declinerà a causa dei progressi che promette il 5G. La vita quotidiana di tutti è quindi suscettibile di essere influenzata da queste due tecnologie, che sono presenti in sempre più settori di attività. 

Il nuovo aggiornamento 5G

Il 5G sarà caratterizzato da una velocità molto elevata, essendo 10 volte più veloce del 4G, e permetterà essenzialmente connessioni stabili. Inoltre, con il miglioramento della latenza (il tempo necessario ai dati per essere trasmessi dalla fonte al destinatario), le interazioni remote saranno quasi in tempo reale. Le esperienze AR e VR diventeranno quindi sempre più fluide sulle reti mobili ad alta velocità.

Tecnologia 5G per la realtà aumentata

Il 5G sarà quindi vantaggioso per i vari servizi di realtà aumentata:

Marketing : Sempre più aziende usano la realtà aumentata per aumentare la loro visibilità. È il caso dell'applicazione Ikea Place che ha proposto un catalogo immersivo per sostituire il loro famoso catalogo cartaceo. Tuttavia, questa opzione riduce la qualità della visualizzazione del prodotto, ma con il progresso del 5G, sarà in grado di risolvere questa mancanza di visibilità quando la persona non è collegata al Wi-Fi. Infatti, questa immersione richiede importanti trasferimenti di dati che possono essere troppo pesanti con la rete 4G ma non con quella 5G.

Formazione : In questo settore di attività è la diffusione dei dati sul casco in realtà aumentata che sarà facilitata grazie alla comparsa di un 5G e il cloud che sarà collegato ad esso. Non ci sarà bisogno di uno spazio dedicato alla formazione. Alcune aziende hanno già testato questo tipo di apprendimento, come il gruppo elettronico Thales, che ha collegato una cuffia con un cavo a una stazione di lavoro. L'addestramento avviene quindi attraverso un tutorial immersivo per riparare gli oggetti. La formazione si svolgerà così all'interno e all'esterno e permetterà così che il settore dell'apprendimento sia dematerializzato, interattivo e soprattutto più libero.

Turismo : Sono soprattutto le agenzie di viaggio, gli hotel, le compagnie aeree e i centri culturali che stanno approfittando dei vantaggi commerciali dell'AR per fornire ai loro utenti un'esperienza immersiva attraverso una connessione Wi-Fi. L'esempio di tour virtuali per i musei è un esempio perfetto. Infatti, grazie ai loro scatti a 360°. Offrono ai loro visitatori la possibilità di vedere tutte le loro creazioni in 3D dalle loro connessioni Wi-Fi, seguendo un percorso predefinito impostato dal personale del museo. Ma con il 5G, l'utente sarà in grado di sfruttare questa velocità per avere risoluzioni video 8K senza rallentamenti anche quando è lontano da casa.

Industria : Questo settore è molto interessato a questo tipo di tecnologia, soprattutto con l'avvento del 5G in realtà aumentata, che permetterà ai tecnici di vedere, per esempio, lo stato di funzionamento di un dispositivo. Questo è possibile grazie all'elaborazione dei dati ad alta velocità. Il controllo a distanza sarà quindi possibile grazie alla velocità e alla qualità offerte dal 5G.

Intervento a distanza: Alcune start-up stanno approfittando dell'avanzata del 5G per lavorare su un sistema di assistenza remota in caso di malfunzionamento delle apparecchiature. Infatti, il loro obiettivo è quello di sviluppare un'interfaccia video che colleghi il professionista della manutenzione al cliente su un cellulare o un tablet. Il successo di questo progetto si basa essenzialmente sul principio della giustapposizione di elementi nell'ambiente della persona, così come sul controllo dei gesti a distanza al momento giusto e nel posto giusto. Si tratta di una scommessa promettente, grazie al 5G, che favorisce la fluidità degli scambi di dati e la loro risoluzione.

5G-realtà-augmentata

Come Sylvain Fabre, direttore di ricerca di Gartner L'implementazione del 5G e delle tecnologie AR e VR nei negozi dovrebbe trasformare non solo l'esperienza del cliente, ma l'intero modo in cui i marchi gestiscono il ciclo di vita del prodotto. Il 5G può ottimizzare la gestione del magazzino, migliorare l'analisi del calpestio nei negozi o permettere l'uso di beacon che possono comunicare con gli smartphone dei clienti.